Lo Sciamano e il suo Totem

Lo spirito guida animale ( il totem) è l’energia spirituale di un essere che non ha una vera e propria forma fisica. Lo sciamano invece, è un essere umano che  aiutato dal proprio Totem, il suono del tamburo o il ritmo di sonagli, raggiunge lo stato estatico (stato alterato di coscienza) che gli permette di entrare nella realtà impercettibile dello spirito per lavorare nei mondi invisibili, dove può incontrare e comunicare con le anime degli esseri viventi e con i poteri dell’universo.

Gli sciamani,  le streghe e i maghi di tutto il mondo hanno fatto affidamento sulla guida e la saggezza degli spiriti degli animali per migliaia di anni. Gli animali sono sempre stati profondamente legati a tutte le religioni antiche, spesso divinizzati perché simboli di sopravvivenza e saggezza

Anche nell’età moderna alcune culture indigene comunicano con questi spiriti attraverso rituali animistici che spesso includono la pratica di comunicare con il mondo degli spiriti stessi.

Qual è la differenza tra un animale totem e il famiglio della strega?

Il famiglio è un animale che vive fisicamente con una strega e che l’assiste nelle sue operazioni magiche. L’animale delle streghe per antonomasia era principalmente il gatto, ma un famiglio potrebbe essere un qualsiasi animale, quali un cane, un coniglio, un cavallo, un serpente, eccetera.  Il Famiglio fornisce alla strega un collegamento con il regno animale e l’essenza del suo potere.

Il  Totem quindi non sono solo animali ma anche grandi consiglieri, una sorta di “angeli”  che possono essere chiamati in nostro aiuto  in situazioni particolari.

Lavorando con il nostro animale Totem, la nostra  intuizione diventa comprensibilmente più forte. Si scopre che “istintivamente” tutte le nostre scelte “istintive”sono le migliori per noi.

Uso dei metodi sciamanici nella vita quotidiana

Le tecniche sciamaniche per viaggiare nella realtà non-ordinaria sono estremamente efficaci e relativamente semplici da imparare. Il loro uso non richiede particolari abilità, ma solamente la capacità di concentrarsi sulle proprie immagini interiori.

L’effetto del suono ritmato del tamburo è tale che la persona si sente trasportata in un altro mondo senza alcun sforzo. Per questo gli sciamani si riferiscono spesso al loro tamburo come a una cavalcatura o altro mezzo di trasporto.

Il viaggio nella realtà non-ordinaria è un’esperienza positiva dalla quale deriva un immediato senso di benessere fisico e psicologico

E anche un metodo sicuro in quanto, quando il tamburo smette di suonare, si ritorna immediatamente nella realtà ordinaria.

 263 total views,  1 views today

Potrebbero interessarti anche...

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.