Tecniche elementari di protezione

Il pensiero esiste anche come energia; è reale sui piani più sottili e materiali. Sul piano psichico, un pensiero è reale quanto un oggetto o un fiore. Il pensiero è un energia che supera la velocità della luce e non può essere ostacolato da tutto ciò che è materiale.

Precisato questo, ci sono molte tecniche da mettere in pratica per raggiungere una buona protezione psitica. In linea di massima si possono elencare come segue:

Primo esercizio

  1. Mettersi in contatto con la propria energia risanatrice
  2. Attivare l’energia risanatrice
  3.  Equilibrare  la propria energia animica
  4. Attuare la protezione contro le negatività in generale

Come mettersi in contatto con la propria energia risanatrice?

Il seguente esercizio permetterà a chiunque di entrare facilmente in contatto con la sua energia risanatrice aiutandolo  ad acquistare la facoltà  di aumentare la sua consapevolezza riguardo all‘azione risanatrice.

1 – Seduti comodi su una sedia. Chiudiamo gli occhi e visualizziamo noi stessi entrare nella profondità della nostra anima.

2 – Guidiamo la nostra anima in direzione di una luce bianca, situata al centro del nostro essere. Fermarmiamoci per un attimo per fondersi con questa energia .

3 – Percepiamo ogni vibrazione, suono o colore che ci circondano. Osserviamoli  bene, ma non tentiamo di analizzarli ( tondo, quadrato, verde rosso, bello brutto,ecc) Facciamo  particolare attenzione ad ogni sensazione del viso o del collo.

4 – Subito dopo visualizziamo molti  raggi di luce  dorata che, come fili, ci avvolgono completamente. Questi fili delicatissimi ci sollevano e portano in alto liberando l’anima dalle inibizioni del corpo fisico e della mente cosciente.

5 – Ora le percezioni sono cambiate, sentiamo pace e calore, ma dobbiamo sviluppare una giusta visione  spirituale

6 –  Muoviamo le braccia  e le gambe per permettere a questa energia benefica di essere assorbita dal corpo fisico. Percepiamo l’energia  risanatrice che ci invade. Godiamo della sensazione di benessere per tutto il tempo che riteniamo necessario.

7 – E’ ora di tornare indietro verso il corpo fisico.  Visualizziamo  i fili luminosi che  riportano gentilmente indietro la nostra essenza dentro il nostro essere materiale. A questo punto possiamo allungare dolcemente gli arti e respirare lentamente e profondamente prima di aprire gli occhi.

 

 417 total views,  2 views today

Potrebbero interessarti anche...

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.