Come ripulire la tua casa dalle negatività

Capita a tutti prima o poi di percepire qualche cosa di “strano” in casa, una sorta di tensione, pesantezza, negatività. Forse è giunto il momento di “risanare” e ripulire i nostri ambienti con un facile ma efficace, rito di purificazione.

Cosa ci serve?

  • incenso naturale in grani
  • una candela bianca,
  • una ciotola di sale
  • acqua pura
  • una ciotola di metallo
  • boccioli di rosa essiccati qb
  • spighe di lavanda essiccate qb
  • salvia essiccata qb

Iniziare accendendo la candela bianca al centro della stanza principale della casa. In un braciere o ciotola di metallo accendiamo l’incenso e la salvia essiccata e attendiamo facciano molto fumo.
Quando sarà tutto ben acceso passiamo con il fumo in ogni locale cantando:

“Nel nome del Dio e della Dea e delle stelle sopra di noi
ripulisci da ogni negatività questo spazio e riempilo di pace e amore.
Così sia”

E’ importante che il fumo raggiunga ogni spazio, camera, soggiorno, soffitta,  ripostiglio, cantina, angolo, finestra, porta, scala, ecc. della nostra abitazione.

Quando avremo finito, tornati  nella stanza principale, ricominciamo il giro aspergendo con l’acqua gli stessi locali precedentemente incensati, ripetendo le medesime frasi.

Terminato questo secondo giro, ricominciamo posando piccoli mucchietti di erbe, fiori e  sale mescolati assieme in ogni angolo di ogni stanza, scala, cantina, soffitta, ecc invitando le divinità a colmarle di pace e prosperità.

Al termine del rituale ci ritroveremo sempre nella stanza principale, a quel punto spegneremo la candela, l’incenso, le erbe ed arieggeremo bene i locali ( ove è possibile creando correnti d’aria)

IMPORTANTE: Non dimentichiamo mai di lasciare un piccolo ringraziamento alla divinità ad esempio del cibo o delle bevande fuori della porta o finestra oppure, chi possiede un altare, qualche offerta.

Se eseguiamo questo rituale per qualcun altro, il dono alle divinità dovrà essere lasciato dal padrone di casa.

Visite 5,108 

Potrebbero interessarti anche...

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.