Rituale d’amore con le candele

Per questo rituale d’amore con le candele prendi una candela rossa e due  bianche ( possibilmente di cera d’api).

Con uno pezzetto di legno appuntito incidi il suo ( di chi ami) nome e cognome di lato sulla candela rossa , in tutte le direzioni possibili fino allo stoppino.

Fai la stessa cosa sulla candela bianca che ti rappresenta (il tuo nome e cognome)

Cospargi la candela rossa di miele pensando intensamente all’amore che provi per lui. Continua a concentrati  fino a che “senti” il calore dell’amore, il suono del suo nome, il dolce del miele dentro il tuo cuore.

Poi salmodia piano continuamente :“sentimi che sono pronta/o…pronta/o per il tuo amore. A me verrai come un’ape va al miele.

Quindi accendi prima la candela rossa  con un fiammifero di legno. Colloca ai lati della candela accesa le altre due bianche accese con lo stesso fiammifero, che vi rappresenteranno.

Lascia che  ardano lentamente e completamente lontano da correnti d’aria.

Non appena tutto si sarà consumato …lui (o lei) “sentirà” immediatamente la “voglia” di stare con te e tu potrai coronare il tuo sogno d’amore.

spiegazione rituale con le candele

 

Vuoi altri rituali con le candele? Leggi Magie luminose con le candele. Rituali, meditazione e spiritualità

La magia delle candele prevede l’utilizzo di queste ultime nella pratica magica. Quella delle candele è ‘indubbiamente una delle tecniche magiche più semplici e veloci che, con una quantità minima di materiale, una buona dose di visualizzazione e una elementare preparazione, promette di realizzare rituali con relativo successo. Quindi basta desiderare ardentemente qualcosa, visualizzare questo desiderio e dirigerlo verso un punto preciso e la nostra volontà diventerà l’elemento scatenante per far si che ogni desiderio possa diventare realtà.

 714 total views,  1 views today

Potrebbero interessarti anche...

Nessuna risposta

  1. lucia ha detto:

    mi si è spenta la candela lho fatto oggi la riccendo normalemnte ?io lho riaccesale candele sono a meta’ dellopera
    rispondetemi grazie

  2. Ilaria ha detto:

    Domanda: che significa “in tutte le direzioni possibili fino allo stoppino”? Scrivo nome e cognome una volta sola? Verticalmente va bene?

    • Moonfayre ha detto:

      significa che devi incidere il nome tutto intorno alla candela in orizzontale. In pratica la candela risulterà incisa in ogni sua parte con lo stesso nome ripetuto innumerevoli volte.

  3. Camilla ha detto:

    Ciao! La candela rossa non si è consumata del tutto! Circa a metà penso lo stoppino sia venuto a contatto con il miele e non sono più riuscita ad accenderlo. Che fare?

    • Moonfayre ha detto:

      Non serve mettere tanto miele sulla candela, solo un pochino, e se hai l’accortezza di lasciarlo asciugare, la candela brucerà il tempo necessario per eseguire il rituale.
      Se il rituale è già iniziato, cerca di togliere il miele in eccesso con una pezzuola e poi riprendi da dove è stato interrotto.

  4. Ylenia ha detto:

    Ciao io ho delle candele e scrivere il nome orizzontalmente non sarebbe poi così facile perchè il nome verrebbe scomposto, l’unico modo sarebbe scriverlo in verticale (basta solo il nome o va messo anche il cognome?)…potrebbe andar bene lo stesso?in alternativo che candele utilizzare? Va rispettata sempre luna crescente di venerdì?Grazie

    • Moonfayre ha detto:

      scrivilo come preferisci, in grande, in piccolo, in maiuscolo o minuscolo, come va meglio a te, basta ci stia tutto intero (anche il cognome)nella superficie della candela (anche quella è a tua scelta)

  5. graziella ha detto:

    Ho fatto il rito le candele si sono consumate che devo fare vorrei sapere se nella prossima luna crescende in caso non funziona posso provarne uno diverso????

    • Moonfayre ha detto:

      Se hai eseguito il rito correttamente, devi aspettare da 0 a 6 mesi per vederne gli effetti, altrettanti prima di provarne di nuovi: mai pasticciare con l’energia!!!!!!

  6. graziella ha detto:

    Il rito lo svolto nella finestra della mia camera pensi che va bene?

  7. Diana ha detto:

    Buongiorno! Volevo sapere se devo scrivere il mio nome e cognome su entrambe le candele bianche o solo su una e poi se va fatto durante la luna crescente o se non ci sono preferenze.
    Grazie

  8. Samael ha detto:

    Chiedo scusa, ma non ho capito bene una cosa, sulla candela rossa il nome ( nel mio caso) di Lei e su tutte e due le bianche il Mio, giusto? Quante volte devo pronunciare la frase? grazie

  9. Pan ha detto:

    Ho un po’ di dubbi, allora in quella rossa, metto il nome della persona che voglio ( nel mio caso lei) e nelle bianche il mio, ora vorrei sapere quante volte devo sussurrare la frase? Le candele bianche devo ungerle, dallo stoppino alla base, o viceversa? Cercando questo rito, ho trovato due cose discordanti, premesso che sono uguali, uno dice di scrivere il nome della persona amata sulla rossa, l’altro su una bianca il suo e sul l’altra bianca il mio… Help. Grazie

    • Moon ha detto:

      ho aggiunto ulteriori spiegazioni al post. ora dovrebbe essere + chiaro 🙂
      Segui il rituale com’è descritto, dove NON specificato si può agire liberamente ( es. per le candele è INDIFFERENTE ungerle in un verso o nell’altro. Se l’ora d’esecuzione non è indicata, va bene qualsiasi ora, ecc)

      Ciao

  10. Pan ha detto:

    Grazie, almeno per le candele ho capito, una bianca il mio nome è sulla rossa quello di lei, l’altra bianca rimane intatta senza incisioni, l’unico dubbio che mi rimane è la frase, quante volte la devo ripetere? Tutte quelle che ritengo necessarie mentre le accendo? Grazie ancora

    • Moon ha detto:

      la frase la ripeti quante volte vuoi. Come ho già scritto, quando NON è specificato tempo , luogo, ora o qualsivoglia altra azione, significa che è libero, in questo caso specifico ripetila tutte le volte che vuoi, smetti quando “senti” che il rituale per te è concluso.
      Ovviamente non starai li 10 ore a ripetere aspettando che le candele si consumino totalmente …ok?
      Ciao 🙂

  11. giusy ha detto:

    Ciao chiedevo se la poca cera rimasta sui piattini va tenuta e seppellita o buttata..
    L’ho eseguito venerdì 12dicembre (luna nuova) ..sull’altare ho messo anche diciamo dei “testimoni” del nostro rapporto (prima di rompersi) 2 biglietti di due eventi e il tappo in sughero di una bottiglia che abbiamo bevuto assieme..
    Grazie mille! <3

    • Moon ha detto:

      Ben fatto!
      I residui di un rituale (qualsiasi rituale) vanno SEMPRE eliminati, anche se sono poche gocce di cera. Puoi gettarli in un corso d’acqua ( roggia, torrente, fiume, mare) oppure seppellirli
      Un consiglio: metti della carta sotto le candele, cosi raccoglierai facilmente tutti i residui senza lasciarne in giro neppure uno 🙂
      Ciao

  12. Enrico ha detto:

    entro quanti giorni si vedranno gli effetti del rito?

  13. Raffaella ha detto:

    Salve volevo sapere siccome le candele usate si sono consumate dall’interno e quella rossa dentro è bianca va bene ugualmente? Grazie

    • Moonfayre ha detto:

      L’importante che lo stoppino abbia terminato la sua cera. Se ne rimane dell’altra tutto attorno, la puoi tranquillamente buttare

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: