Lunario di Maggio

Maggio è’ il quinto mese del calendario civile, composto di 31 giorni.
Nel mondo romano questo mese, che era dedicato alla dea Maja. Mese della fertilità per eccellenza, si apriva con la festa di Flora (Maia), dea della vegetazione e delle fioriture, veniva festeggiato con canti e balli, davanti alle case si piantavano arboscelli o pali con regali appesi.
Nella cultura cristiana maggio è il mese dedicato alla Madonna.
Per i cattolici è il mese della Madonna.
Per i pagani è il mese nel quale si festeggia Beltane.
Il primo Maggio è la festa del lavoro e San Giuseppe Artigiano.
E’ anche il mese della festa della mamma.
Per il mondo contemporaneo maggio rappresenta il mese del risveglio che segue la sonnolenza di Aprile e precede il fulgore di giugno e l’opulenza della vicina estate.
In questo mese le giornate si allungano e si fanno sempre più calde.
Per una buona riuscita del raccolto il mese di Maggio deve essere caldo, ma non troppo e non deve essere particolarmente piovoso.

stella 5 puntePer i Wiccan

Beltane, 1° maggio (cade quando il sole si trova nella quindicesima casa del Toro) si celebra l’amore, l’attrazione, il corteggiamento, l’unione, e tutti quei piccoli e grandi desideri istintivi che chiamiamo “febbri” o “amori” primaverili.
Durante questo sabbat, il potere della natura è al suo apogeo, il Dio e la Dea si uniscono e portano la vita nel mondo e l’estasi dell’amore riempie la terra con le gemme della vita.
Le donne portano corone di fiori tra i capelli e danzano attorno all’albero di maggio per festeggiare la fertilità della terra.
Per i moderni Wiccan, Beltane è il tempo dell’unione e del piacere, la celebrazione del ritorno del sole e del rinvigorirsi della Terra.
Beltane è anche uno dei Sabbat delle “quattro metà’’, ovvero i sabbat che indicano l’inizio delle quattro stagioni.

  • Simboli

Pali di maggio, falò, ankh

  • Divinità:

Pan, Eros, Artemide, Diana, Afrodite e tutti gli Dei della fertilità.

  • Colori

Rosso, Bianco, Rosa e Verde

  • Cibi tradizionali

Insalate, Frutti rossi,vino, farina d’avena o torte d’orzo. I cibi tradizionali sono anche i latticini e piatti come la crema di calendula ed il gelato alla vaniglia.

  • Erbe e Piante

Pino, Biancospino, Rosmarino, Mandorlo, Angelica, Calendula, Lillà, Margherita

  • Incenso

Pino, Rosa

  • Cristalli

Smeraldo, Quarzo Rosa, Corniola, Zaffiro

  • Candele

Rosa, rosse, bianche, verdi

  • Rituali

Tutti quelli che coinvolgono la divinazione, per l’amore, la sensibilità, la spiritualità, l’apertura verso gli altri e la fertilità

  • FESTIVITÀ’  WICCAN

1-4 Maggio: Beltane, Calendimaggio.
08 Maggio, Festa delle Dee.
09 Maggio, Festa di Artemide.
11 Maggio: Festa di Frigg
13 Maggio: Giorno del Biancospino
18 Maggio: Festa di Aradia
20 Maggio, Festa di Gea.
28 Maggio, Festa della Geomanzia.

  • LUNA

Luna di maggio: Luna seme, Luna di Lepre e Luna lucente

Ultimo quarto-02 Maggio-13:14 -12:14
Luna nuova-10 Maggio-02:28-00:28
Primo quarto-18 Maggio-06:34-04:34
Luna piena-5 Maggio 06:24-04:24

  • FENOMENI CELESTI

Mercurio è visibile al tramonto nella seconda metà del mese. Venere è visibile al tramonto, per tutto il mese. Giove risulta visibile per un tempo sempre più ridotto dopo il tramonto. Saturno è nelle migliori condizioni di visibilità.

  • MACCHIE SOLARI

La fine di ogni decade di questo mese sarà contrassegnata da facole visibili sulla cromosfera e fotosfera del Sole.

  • PROVERBI

Maggio asciutto grano dappertutto
Maggio asciutto grano dappertutto
Maggio ventoso, grano generoso
Maggio soleggiato, grano a buon mercato
Maggio ortolano assai paglia e poco grano
Maggio fresco e casa calda, la massaia sta lieta e salda
Di Maggio ciliegie per assaggio, di Giugno ciliegie a pugno

albero magico

  • CONSIGLI di primavera

Desiderate eliminare le inevitabili macchie di acqua o di calcare sul lavello? È sufficiente che strofiniate mezzo Limone sulle superfici, oppure le laviate con aceto caldo.
Se desiderate eliminare l’ingiallimento dagli indumenti, lasciateli a bagno in una bacinella di acqua e succo di limone (per una bacinella di medie dimensioni basteranno due o tre limoni spremuti).
Per pulire l’esterno della caffettiera usate acqua calda, succo di limone e sale fino.
Per evitare che cuocendo broccoli o cavolfiori si diffonda per la casa quell’odore caratteristico, aggiungete all’acqua di cottura un po’ di latte, oppure un pezzo di pane, dei capperi o ancora il succo di mezzo limone che, tra l’altro, aiuta a mantenere il colore naturale delle verdure.

ORTO

orto di maggio

Continuate la lotta alle erbe infestanti e ai parassiti. Aprite (o smantellate) le protezioni invernali. Proseguite i trapianti in terreno aperto.

Innaffiate con regolarità. Munite di sostegni le nuove piantine di pomodori e cominciate a scacchiarle appena si evidenziano germogli secondari.Date terra alle nuove piantine appena capite che hanno attecchito.

Semine e trapianti in terreno aperto: lattughe di tutti i tipi, cavoli estivi e autunnali precoci, bieta da coste e da taglio, zucchine, spinaci estivi, basilico, prezzemolo, carote, fagioli e fagiolini, ravanelli, sedano, zucchine, zucche, cardi, peperoni, melanzane.

GIARDINO

gioradino di maggio

Eliminate le erbe infestanti e innaffiate con regolarità. Trasferite definitivamente all’aperto le piante tenute al riparo durante l’inverno.

Recidete i fiori appassiti delle bulbose a fioritura primaverile. Eliminate le punte sfiorite degli arbusti.

Mettete a dimora le piantine a fioritura estiva e autunnale. Rasate regolarmente il tappeto erboso.

 

ERBE medicinali di MAGGIO

cure naturali di maggio

Dopo i lunghi mesi di quiescenza invernale, maggio e giugno portano il risveglio del mondo vegetale.
É il tempo balsamico adatto alla raccolta di numerosissime foglie, erbe e fiori. Tra queste le prime foglie teneri della betulla, vari fiori come quelli del sambuco o del bellissimo papavero, che in questo periodo illuminano bordi stradali e campi con il loro intenso rosso.
É anche la stagione dell’ortica e della coda cavallina, che in questo periodo dell’anno sono più ricche di principi attivi.

 

LA RICETTA del MESE di MAGGIO

ricette di maggio

Gnocchi di fave

600 g di fave fresche sgranate
250 g di patate
250 g di farina
8 foglie di menta
olio di oliva
sale
pepe

Preparazione

Lessate le fave in una pentola con acqua bollente per circa 15 minuti e passatele al passaverdure.
Lessate le patate con la buccia e, quando sono cotte sbucciatele e passate anche queste al passaverdure.
Trasferite i due purè sul una spianatoia e lasciateli raffreddare.
Impastate velocemente i purè con 180 g di farina, le foglie di menta tritate, un cucchiaio di olio, un pizzico di sale e una macinata di pepe.
Quando avete ottenuto un impasto liscio e omogeneo lasciatelo riposare per 15 minuti.
Staccate dall’impasto dei pezzetti e stirateli in modo da ottenere tanti bastoncini. Infarinateli, tagliateli a pezzetti e metteteli sulla spianatoia infarinata.
Cuocete gli gnocchi ottenuti in abbondante acqua salata in ebollizione; scolateli saltateli in padella con l’olio di oliva.
Distribuiteli nei piatti e guarnite con pezzettini di foglie di menta.

calcolare l'oroscopo gratis

  • POSIZIONI PLANETARIE

Il Sole il giorno 20 a h. 23.09 entra in Gemelli.
Mercurio entra in Toro il giorno 2 e poi il 16 passa in Gemelli dove si trova anche Venere dal 10 del mese.
Marte rimane in Toro, Giove in Gemelli, Saturno in Scorpione, Urano in Ariete e Nettuno in Pesci.

segno zodiacale ToroTORO

Secondo l’astrologia occidentale, il Toro è un segno zodiacale fisso e di terra. È opposto al segno dello Scorpione.

Venere, il suo pianeta governatore, gli fa apprezzare, infatti, la purezza della forma e le cose belle, che ama toccare ed avere sempre davanti allo sguardo.
Il metallo associato al segno è il rame, le pietre associate sono quelle di colore nero, rosa o verde, come il quarzo rosa, la rodocrosite, lo smeraldo, l’opale e l’ossidiana.
I colori del segno sono il verde, il celeste, il nero e il rosa, le specie vegetali sono la rosa e il mirto. Il suo giorno fortunato è il venerdì.
Il suo gusto innato per il benessere e per le cose “buone” della vita lo predispone a curare l’arte del vivere, a godere delle piccole gioie quotidiane, piuttosto che a lanciarsi in imprese al di sopra delle sue forze e dei suoi mezzi.
Gode di ottima salute perché è un segno molto vicino ai cicli naturali. Anatomicamente, il segno del Toro corrisponde alla parte inferiore del volto: bocca, collo e alla gola.
Resistente, perseverante, riflessivo ed equilibrato, lavora con scrupolo e serietà rispettando i suoi impegni e raggiungendo, quasi sempre, una buona solidità finanziaria.
Gli piace ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Ama il denaro, non per accumularlo, ma per spenderlo in tutto ciò che gli procura piacere: una bella casa, quadri e mobili d’epoca, una fornita cantina, bei vestiti.
Ha un concetto molto ferreo del superfluo, che può portarlo a essere considerato taccagno. In realtà, il Toro ha ben presenti le cose importanti dell’esistenza e non ama gli sprechi.
Il senso della famiglia in lui è molto sviluppato; quest’ultima rappresenta il rifugio, l’ambiente naturale per eccellenza, nel quale piantare le radici, ritrovarsi e sentirsi rassicurato in ogni circostanza che la vita riserva.

L’uomo di questo segno ama le cose tradizionali e l’intimità non fa eccezione. Il luogo favorito è caldo e solido, con soffici cuscini e una calda coperta.
La donna desiderata deve essere focosa e maliziosa, concreta e pragmatica.
Come conquistarlo: una cena gustosa che si concluda nel modo giusto.
Partner ideale: Scorpione

La donna Toro è un tipo realmente spartano che se ha voglia non esita a farlo capire chiaramente al suo partner. L’uomo desiderato deve essere vigoroso e sportivo, che mostri un approccio attivo nei momenti di intimità.
Come conquistarla: Battuta pronta, sorriso smagliante e una grande resistenza fisica.
Partner ideale: Vergine

Visite 889 

Potrebbero interessarti anche...

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.