Lunario Aprile

Aprile è il quarto mese dell’anno in base al calendario gregoriano, ed il secondo della primavera nell’emisfero boreale.

Secondo alcune interpretazioni, il nome deriva dall’etrusco Apro, a sua volta dal greco Afrodite, dea dell’amore, a cui era dedicato il mese di aprile.
Secondo altre teorie invece, il nome deriva invece dal latino aperire (aprire) per indicare il mese in cui si “schiudono” piante e fiori.

Il mese di Venere inizia con il 1 aprile, giorno del pesce d’aprile, un’occasione per fare agli amici, familiari e colleghi. Questa usanza risale ai tempi antichi, quando i detenuti di manicomi venivano autorizzati ad uscire per le strade un giorno ogni anno per divertire quelli che erano (apparentemente) normali.
Aprile ogni goccia un barile , cita un proverbio popolare a sfondo laico, dato che si occupa delle caratteristiche meteorologiche del mese di aprile, tra le quali vi è anche la pioggia, che è propedeutica per l’agricoltura e soprattutto per la vite

I Wiccan festeggiano Beltane o Beltaine, antica festa pagana gaelica che inizia l’ultima notte di aprile e si conclude nella mattina del 1 maggio. A seconda del luogo di appartenenza  ci sono molti modi diversi per festeggiare Beltane, ma l’attenzione è quasi sempre sulla fertilità. E ‘il momento in cui la madre terra si apre al dio della fertilità per generare nuova vita.

“Bealtaine”è anche il nome del mese di maggio in irlandese ed è anche tradizionalmente il primo giorno di primavera in Irlanda. Durante il giorno si festeggia preparano cibi in onore della fertilità della terra come minestre primaverili o pagnotte lievitate dolci.

Per i pagani antichi e moderni, in questo periodo si onorano terra e natura. Beltane è per loro una delle otto festività legate al ciclo delle stagioni. Essa riprende alcuni aspetti delle festività gaelichie (come i falò), anche se sembra più legata alla celebrazione germanica di Calendimaggio, sia per il significato di festa della fertilità che per i rituali (come la danza attorno ad un palo ornato di fiori e stringhe, di cui ogni danzatore tiene un’estremità).

Orto e giardino

Sul balcone spuntano le prima primule multicolori, le viole, i narcisi e i tulipani.
In Aprile le piante dell’orto iniziano a soddisfarci con le prime foglie verdi, ma c’è ancora tempo per seminare le bietole, la carota, i cetrioli, la cipolla colorata, i fagioli, i fagiolini, l’ indivia riccia,la lattuga, la melanzana, il peperoncino, il peperone, i piselli, il pomodoro, il porro, la rapa,il ravanello, la rucola, il sedano, sedano rapa, gli spinaci, la zucchina.

  • Curiosità

In molte parti d’Irlanda, le persone escono da casa alle prime luci dell’alba per vedere la “danza” del Sole in una ciotola di acqua scintillante.
Aprile è condiviso dai segni astrologici di Ariete eToro, ed è sacro alle divinità pagane di
Afrodite, Artemide, Astarte e Venere

In Francia il 6 Aprile si festeggia la primavera dei bambini costruendo barchette di pino in miniatura contenenti dei lumini accesi che, gettate gli estuari del fiume Mosella, simboleggiano il “mare della vita” e le prove che ogni bambino dovrà superare nell’arco della vita.

In Irlanda c’e l’usanza di uscire da casa alle prime luci dell’alba per vedere la “danza” del Sole in una ciotola di acqua scintillante.
Secondo una credenza anglosassone, il quattordicesimo giorno del mese di aprile è un periodo sfortunato per i viaggi, in particolare per nave (proprio il 14 aprile del 1912 il Titanic entrò in collisione con un iceberg e finì in fondo al mare.)

In questo mese le antiche divinità giapponesi legate alla sessualità e alla riproduzione benedicono e incoraggiano gli esseri umani soprattutto le coppie che sposano in età avanzata.

Il 22 Aprile cade la  Giornata Mondiale della Terra. Si tratta di una giornata dedicata alla Madre Terra e usata dalle streghedi tutto il mondo per eseguire dei rituali  di guarigioni  al nostro pianeta

La prima Giornata della Terra ha avuto luogo nel 1970 e da allora  si è ripetuto ogni anno per contribuire e promuovere programmi di riciclaggio,  l’uso di energia solare, aumentare la consapevolezza della comunità per le questioni ambientali.

Il 24 aprile, vigilia di San Marco, secondo la tradizione inglese, i fantasmi di tutti gli uomini, donne e bambini scomparsi nell’ultimo anno, si possono veder galleggiare da chiunque abbia il coraggio di passare la notte nei pressi di un cimitero.

In Germania, nella notte tra il 30 e il 1 maggio, c’e l’usanza di ornare porte e finestre con rami di betulla per proteggere la casa dagli spiriti maligni e dai sortilegi. Nei campi si usa accendere tradizionali falò, torce di rosmarino e ginepro e, secondo la leggenda, si possono intravedere, nelle notti buie,  le streghe volare in cielo.

In questa data nel 1988, lo stregone inglese Alexander Sanders (noto come Re delle Streghe) morì di cancro ai polmoni. Dotato di straordinari  poteri psichici, fu il fondatore della tradizione alessandrina della Wicca.

  •  Detti famosi

Aprile
ogni goccia un barile

***
Quando tuona d’aprile
buon segno per il barile.

***
D’aprile
ogni goccia val mille lire

***

« La prim’acqua di aprile
vale un carro d’oro con tutto l’assile.

Visite 3,170 

Potrebbero interessarti anche...

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.