I talismani da indossare

I talismani possono essere portati in mano o intorno al collo.Il loro uso è antichissimo quanto quello degli amuleti, da essi derivano gli anelli e i ciondoli dei nostri giorni.

  • Domenica: Sole / Oro/Diamante –  (Fortuna, speranza, denaro)
  • Lunedì: Luna / Argento/Perla –  (Commercio, sogni, furto)
  • Martedì: Marte / Ferro /Rubino – (Matrimonio, guerra, nemici, prigione)
  • Mercoledì: Mercurio/Opale –  (Debiti, paura, perdita)
  • Giovedì: Giove / Stagno/Zaffiro  – (Onore, ricchezze, abbigliamento, desideri)
  • Venerdì: Venere / Rame/Smeraldo  – (Amore, amicizia, estranei)
  • Sabato: Saturno /Onice / Piombo –  (Vita, costruzione, dottrina, protezione)

Esempio di talismano portafortuna:

Ciondolo d’agata.

Il talismano, contrariamente all’amuleto, deve riportare delle incisioni e delle decorazioni. Il talismano più diffuso è il dischetto di metallo infilato in una catenella, che va da un lato personalizzato a piacere, e dall’altro inciso per indicarne l’obiettivo.

Anelli, ciondoli, ecc, preparati ( o comperati)  secondo queste associazioni, dovranno essere indossati costantemente, poiché l’interruzione, anche di poche ore  pregiudica l’effetto positivo della pietra e del metallo.

 679 total views,  2 views today

Potrebbero interessarti anche...

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.