Magia pratica: da dove cominciare?

La magia non è un gioco, non è  uno scherzo, non è un passatempo come invece molti credono, non è  “come riconquistare un ragazzo/a” o “come risolvere i problemi di soldi o lavoro”, la magia è sopratutto uno stile di vita.

La preparazione personale, la concentrazione, l’energia, l’apertura e la chiusura del cerchio, le fasi lunari, i pianeti, i colori, le pietre e le erbe, queste e molte altre cose sono alla base di un qualsiasi risultato magico.

Gli incantesimi, i rituali e quant’altro sono solo altro che uno dei  prodotti magici e  si fanno solo quando c’è ne un reale bisogno e non per mero egoismo o tanto per fare.

Se volete affinare le vostre capacità, allora imparate a concentrarvi sugli esercizi come la Mediazione, la Focalizzazione e la Visualizzazione.
Ci vogliono ore e ore di queste pratiche per ottenere un qualsivoglia risultato e potersi definire praticanti.

Un altra regola  fondamentale è studiare l’erboristeria, le piante magiche: imparare a conoscerne virtù e  proprietà vi aiuterà a sperimentare  formule sempre nuove

Studiate attentamente l’influenza dei pianeti e della luna prima di eseguire un rituale. Essi sono molto importanti per la riuscita dei nostri incantesimi. Se avete dei  pianeti opposti, un vostro incanto con molta probabilità sarà destinato al fallimento

Cercate di trovare qualcosa che vi leghi alla natura, un luogo solitario e particolare dove poter ringraziare la terra  per l’energia che ci dona e meditare in pace.

Quando eseguite degli incantesimi, purificate sempre gli ambienti. Quando create dei  talismani, siate generosi;  regalateli  ai vostri amici.

Se siete Wiccan, onorate gli dei con i rituali stagionali; ringraziate la dea o il dio come si conviene con doni stagionali, invocando su di voi la loro protezione..

 858 total views,  4 views today

Potrebbero interessarti anche...

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.