Il sentiero della mano destra

L’insegnamento esoterico (termine generico) indica nella Via della mano destra, Bianca, l’iniziazione volta a liberare l’umanità attraverso ben definite linee di codice morale ed etico, dogmi e concetti definiti .
La Via Bianca è in opposizione a quella della mano sinistra, che invece è la Via Nera, dominio delle passioni animalesche e del pos-sesso (o via sensuale).

Chi sceglie la Via della mano destra condivide sostanzialmente questi punti:

  • La credenza in uno o più esseri supremi (Dio).
  • L’obbedienza (in diversi gradi) a tale divinità.
  • La credenza a tali concetti e dogmi quali perfetti ed esenti da opinione, con la conseguente visione spesso riduttiva verso chi non aderisce allo stesso pensiero.
  • La divisione di corpo, mente e spirito in tre entità separate. Nella religione cristiana si hanno i riferimenti a padre (mente), figlio (corpo), e spirito santo.
  • L’adesione a convenzioni e norme sociali, o dogmi, dettati dal credo e che possano influire su terzi. (Es.: “non uccidere”)
  • La credenza in una legge di premio/castigo (quale il Karma, la Legge del Tre, qualità della vita ultraterrena, o simili), per cui gli individui vengono ricompensati o puniti per le loro azioni e scelte fatte in vita.
  • La visione dell’individuo quale essere limitato ed imperfetto, che necessita una guida maggiormente evoluta per poter migliorare la propria condizione esistenziale.
  • L’idea di dover chiedere perdono agli esseri supremi, nel caso in cui si commette un peccato, ossia non si segue la legge condivisa all’interno della religione stessa.
  • Il desiderio di unione, di assorbimento, di fusione dell’individuo con l’essere superiore.

la via della mano destra

 

Visite 529 

Potrebbero interessarti anche...

Ciao, ti va di commentare questo articolo?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.